Entra in contatto con noi

Analisi

Il Milan ha un problema in più da risolvere

Pubblicato

il

Sembravano quasi tutti risolti i problemi del Milan che, dopo gli stentati mesi di novembre e dicembre, aveva infilato 4 vittorie consecutive tra campionato e Coppa Italia, rientrando massicciamente in corsa per lo scudetto e fornendo l’impressione di aver ormai intrapreso di nuovo la retta via. Poi, come una doccia gelata, ecco la sconfitta clamorosa a San Siro contro lo Spezia che ha fatto ripiombare l’ambiente milanista nello sconforto, anche perché determinata sia dagli errori della squadra di Pioli che da quello clamoroso dell’arbitro Serra.

Dischetto

E poi ci sono i rigori, un altro cruccio per il tecnico rossonero e per tutti i sostenitori del Diavolo. Già, perché l’errore dagli undici metri di Theo Hernandez con lo Spezia (simile nell’esecuzione a quello di Antonio Cabrini nella finale mondiale dell’82) è il nono del Milan dall’inizio della stagione 2020-21 ad oggi fra campionato e coppe. Per i rossoneri sembra valere il detto “cambiano i suonatori, ma la musica è sempre la stessa“, perché a calciare i rigori si sono alternati in 4 (Kessie, Ibrahimovic, Giroud e Theo Hernandez) e solamente uno (Giroud) ha finora sempre fatto centro.

Problema

Non può più essere solamente un caso l’imprecisione del Milan dal dischetto: Ibrahimovic ne ha sbagliati 4 più uno in coppa, Kessie (che era infallibile) ha fallito l’anno scorso con Fiorentina e Juventus e quest’anno contro la Lazio, ora anche Theo Hernandez (che aveva fatto centro col Venezia) si è lasciato ipnotizzare dalla maledizione dei rigori e da quello che a Milanello può essere un problema serio, col rischio che chiunque si ripresenterà dagli undici metri sentirà addosso la pressione non solo di quella battuta, ma anche dei precedenti errori. Di questo passo, insomma, a preoccuparsi dei calci di rigore non saranno i portieri avversari, ma gli stessi tiratori milanisti.

Clicca per commentare

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità