Entra in contatto con noi

Analisi

Milan: gli uomini decisivi per lo scudetto

Pubblicato

il

La vetta della classifica ha ringalluzzito il Milan, deluso dai precedenti pareggi contro Salernitana e Udinese, e tornato prepotentemente in lizza per lo scudetto a seguito del successo ottenuto a Napoli domenica sera. La strada verso il titolo è però ovviamente assai lunga e il fiato dell’Inter (che ha pure una partita da recuperare) e dello stesso Napoli soffia ancora pesantemente sul collo milanista quando alla fine del campionato mancano 10 giornate. Il gruppo di Pioli è, del resto, uno dei più giovani della serie A e la maggior parte dei calciatori non ha mai battagliato per traguardi importanti.

Esperienza

Neanche il tecnico emiliano si era mai ritrovato così in alto in classifica prima della sua esperienza a Milanello e spesso e volentieri si è sorpreso in leggera difficoltà quando ha dovuto gestire i momenti più delicati della stagione, col risultato che la squadra ha mostrato lacune legate all’esperienza e alla maturità, sbagliando partita quando occorreva piazzare la zampata decisiva per una mini fuga, come hanno dimostrato le già citate sfide contro Salernitana e Udinese, ma con evidenti riferimenti anche alle gare di Firenze, o di San Siro contro Sassuolo e Spezia.

Maestri

Ecco perché in questo finale di stagione, al Milan occorrerà tutta l’esperienza e la mentalità di due uomini come Paolo Maldini e Zlatan Ibrahimovic. Il primo, dirigente rossonero ed ex capitano di lungo corso, ha vinto scudetti e coppe a iosa, possiede DNA milanista e carisma in grado di svelare a Pioli e allo spogliatoio trucchi e segreti del mestiere di vincitore. Idem per il fuoriclasse svedese che sarà stato pure ai box per lunghi tratti dell’anno, ma che ha una personalità ed una fame di vittorie che da sole rischiano di far saltare il banco della serie A. A loro due il compito di guidare il resto del gruppo verso quello che forse non è più solamente un sogno.

Clicca per commentare

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento

Pubblicità
Pubblicità

Facebook

Pubblicità